Impianti con pompe di calore

Un impianto a pompa di calore ha la peculiarità di essere in grado al tempo stesso di riscaldare e raffrescare gli ambienti. Questo tipo di impianto rientra nei sistemi a basso consumo energetico e, oltre ad essere ecologico, offre la possibilità di rendersi indipendenti dall'acquisto dei combustibili. GBS, con sede in Arma di Taggia, a pochi chilometri da Sanremo, progetta e realizza impianti a pompe di calore in tutta la provincia di Imperia.

I vantaggi di un impianto a pompa di calore

  • uso di macchine efficienti ed ecologiche
  • indipenza da GPL, gasolio e metano
  • doppia valenza dell'impianto con funzione di riscaldamento e raffrescamento
  • possibilità di alimentarlo con pannelli fotovoltaici e conseguente azzeraramento dei consumi per il riscaldamento, il raffrescamento e la produzione di acqua calda sanitaria
  • possibilità di usufruire delle detrazioni fiscali

Le fasi di realizzazione dell'impianto

  • sopralluogo e scelta delle caratteristiche dell'impianto
  • installazione dei componenti
  • collaudo
  • richiesta delle detrazioni fiscali (ove previsto)

La nostra azienda vanta un'esperienza pluriennale nell'installazione di pompe di calore ed è in grado di suggerirvi una panoramica di soluzioni, selezionando per voi i prodotti più efficienti e tecnologicamente avanzati, nonchè tenendo conto del rapporto costi/benefici. Noi di GBS crediamo che investire nell'energia pulita sia sempre vantaggioso, ma che lo sia ancora di più quando si può contare su una consulenza qualificata e scegliere bene fra le tante possibilità.

Cos'è un impianto a Pompa di calore

Un impianto a pompa di calore viene usato sia per il riscaldamento che per il raffrescamento degli ambienti interni. Se integrato con un impianto fotovoltaico, può rendere del tutto autonomi dall'acquisto di combustibili.

I componenti di un impianto a pompa di calore sono:

  • la pompa di calore: la macchina che estrae il calore da una sorgente a bassa temperatura;
  • il terminale: può trattarsi di un ventilconvettore (fancoil), di un pavimento radiante, o di un radiatore;
  • l'accumulo per la produzione di acqua calda: come eventuale integrazione all'impianto.

Cosa sono le Pompe di calore

Le pompe di calore sono macchine che estraggono calore da una sorgente a bassa temperatura (es. aria esterna) per trasferirlo ad un ambiente a temperatura più alta (es. abitazione da riscaldare). Invertendo questo processo, le pompe di calore possono essere utilizzate nel periodo estivo per la climatizzazione degli ambienti: il calore viene estratto dall'interno e "pompato" all'esterno. Esistono diverse tipologie di apparecchi; i più comuni in commercio sono le pompe di calore con compressore azionato da un motore elettrico. Una pompa di calore può estrarre il calore da tre tipi di sorgente termica:

  • l'aria: una sorgente disponibile ovunque e facile da utilizzare; un impianto con pompa di calore ad aria è particolarmente economico da realizzare, ma è suscettibile di variazioni di efficienza dovute all'incostanza della temperatura dell'ambiente esterno durante l'anno;
  • l'acqua superficiale o di falda: una sorgente geotermica la cui temperatura costante garantisce una migliore prestazione energetica; per contro, l'investimento per l'installazione è più oneroso rispetto alle pompe di calore ad aria ed è vincolato dalla disponibilità della sorgente termica nel luogo di installazione;
  • il terreno: oltre la profondità di circa 10 metri, ha una temperatura quasi costante e sfruttabile in maniera molto efficiente; i costi per le opere al suolo sono giustificati in caso di installazioni in località con inverni troppo freddi per consentire il corretto funzionamento delle pompe di calore ad aria.