Contributi a fondo perduto per le strutture sportive

La Giunta Regionale ha approvato un bando per la “Concessione di Contributi per interventi di miglioramento dell'efficienza energetica e per la produzione di energia da fonte rinnovabile in strutture adibite ad attività sportive” con il quale si intende incentivare gli interventi finalizzati alla riqualificazione energetica di strutture e impianti, ovvero alla riduzione del fabbisogno energetico e/o alla produzione di energia elettrica e/o termica da fonti rinnovabili destinata ad autoconsumo.

La spesa minima è di 30.000 euro e il contributo non può superare la somma massima di 100.000 euro. L'agevolazione concessa è in regime “de minimis” e consiste in un contributo a fondo perduto nella misura massima del 50% della spesa ammissibile.

Possono accedere all'agevolazione società di persone, di capitali, enti privati e ONLUS e, nel caso in cui essi non siano proprietari delle strutture oggetto dell'intervento, possono presentare domanda corredata dall'autorizzazione del proprietario della struttura.
Non possono accedere all'agevolazione persone fisiche, Enti pubblici e Pubbliche Amministrazioni.

Per presentare domanda c'è tempo fino al 14 giugno 2013.
Il bando e ulteriori informazioni sono disponibili al seguente link della Regione Liguria:
http://www.regione.liguria.it/argomenti/settori-economici/ricerca-innovazione-ed-energia-/bandi-attivi/bando-efficienza-energetica-in-strutture-per-attivita-sportive.html

Per la realizzazione degli interventi oggetto delle agevolazioni nelle provincie di Imperia e Savona potete rivolgervi a GBS, azienda specializzata da anni nella riqualificazione,  nel risparmio energetico e nelle fonti rinnovabili.

 

28/05/2013

 

VAI ALL'ARCHIVIO DELLE NEWS.